Il tuo browser non supporta JavaScript!

Socialbook e Stop Bullismo in viaggio con il BiblioHUB

Socialbook torna in viaggio con il BiblioHUB, il culture truck che porta in giro per l’Italia una biblioteca che si apre come uno scrigno e contiene meraviglie.

Dopo il viaggio nell’Italia meridionale, dalla Sicilia a Roma, durante il quale la raccolta Socialbook Stop Bullismo è stata donata alla biblioteca di Scampia, il BiblioHub è ripartito verso nord insieme a CSBNO per portare in giro per l’Italia cultura, informazione, tempo libero e innovazione.

Oltre a un punto prestito per libri ed e-book, all’hotspot Wi-Fi, all’internet point e ai visori per la realtà aumentata, la biblioteca su ruote trasporta anche il percorso bibliografico Stop Bullismo, la collezione Socialbook dedicata a bambini e ragazzi tra 2 e i 16 anni, che entrerà a far parte del patrimonio delle reti bibliotecarie ospitanti.

#Stopbullismo e Socialbook in Veneto

Concluse le tappe venete all’Antica Fiera di Godega di Sant’Urbano, a Montebelluna, il BiblioHUB visiterà in questi giorni Istrana e Valdobbiadene, per incontrare bibliotecari, scuole, associazioni e istituzioni locali, con incontri tematici e laboratori ludo-didattici per i più piccoli sul tema del bullismo.


 

 



Socialbook ha già percorso insieme al BiblioHUB oltre millecinquecento i chilometri, non perdete le prossime tappe che vedranno Socialbook protagonista anche allo SBAM, il Sistema Bibliotecario Area Metropolitana Torinese.



Scopri tutti i titoli di Stop Bullismo!

Nemici miei

di Marco Albonico

Carlo è stato vittima di violenza. Ora, da adulto, è in grado di rielaborare la sua storia e di raccontarla. Fin dalle elementari i rapporti con molti dei suoi compagni non sono buoni, viene escluso dai giochi, emarginato. Il passaggio alle scuole medie è devastante, perché iniziano anche le angherie più esplicite, si viene alle mani. Ma Carlo resiste, a dispetto delle legge del più forte e delle angherie che subisce, che vede coinvolta anche la scuola. Talvolta trova anche qualche alleato, anche se è quasi sempre solo. L'autore mette a fuoco con occhio clinico alcune dinamiche che sono alla base del fenomeno del bullismo.

Rischi comportamentali

di

A metà fra un manuale e una raccolta di aforismi illustrati per conoscere cosa sia il bullismo, come difendersene e cosa implichi; il libro cotiene inoltre un glossario in cui sono elencate le diverse modalità in cui possono avvenire episodi di bullismo.

Tutto normale

di Elena Buccoliero

La violenza che si vede, quella che non si vede e quella che si fa finta di non vedere. Una raccolta di storie, testimonianze i cui protagonisti sono, di volta in volta, i bulli, le vittime, gli amici, i genitori, i professori e gli altri adulti. Otto racconti che raccolgono storie tra adolescenti a scuola o nei luoghi da loro frequentati (treni, discoteche, bar) e che coinvolgono in modi diversi anche i genitori, gli insegnanti, gli adulti che loro incontrano.

Un libro per volersi bene

Con cd audio. Un libro per volersi bene. Sì, il libro quale strumento indispensabile per esercitare un percorso di legalità nel quadro più ampio dell’aspirazione ad un mondo migliore, fatto di sogni e di desideri. E’ una piacevole fiaba che si snoda attraverso luoghi e personaggi realmente storici, una fiaba che vuole essere un monito agli adulti affinché il mondo sia veramente diverso e fatto di opportunità per tutti. "In questo mondo di violenze e di gioventù rubate, abbiamo il diritto di credere all’esistenza di un ipotetico paese di ‘Tuottoèpossibile’ e vivere ancora di sogno e fantasia. Per esser grandi, con i problemi dei grandi, c’è tempo per fortuna…ancora tanto tempo"

Billy Elliot

di Melvin Burgess

Il papà di Billy vorrebbe che prendesse lezioni di pugilato, ma a lui piace la danza. E ci vuol poco perchè i compagni di scuola inizino a prenderlo in giro: perchè un maschio, se è un vero maschio, non fa il ballerino!

Bulli

di Filippo B.

"Cosa c'è di peggio di essere un bullato? Ho 9 anni e tutti i lunedì mi menano." È proprio Manuel che racconta, in prima persona, le prepotenze quotidiane a cui è sottoposto, un racconto che narra soprattutto i suoi pensieri, la sua sottomissione, l'estraniamento, l'isolamento, la chiusura verso gli adulti che "non devono sapere".



Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.