Il tuo browser non supporta JavaScript!

Come promuovere la lettura indipendente a scuola

Strategie di promozione della lettura indipendente

Crescere lettori motivati e capaci di scegliere intenzionalmente, consapevolmente e in modo indipendente di leggere libri è uno degli obiettivi cardine della promozione della lettura.
Questo assunto è al centro di un articolo pubblicato sul sito TeachThought dedicato ai programmi di alfabetizzazione e di promozione della lettura indipendente, secondo il quale la capacità di scegliere in autonomia e liberamente le proprie letture, spaziando tra una grande varietà di temi, generi e supporti, è una delle caratteristiche principali dei lettori forti (e indipendenti).

Crescere lettori indipendenti

Per crescere futuri lettori lettori seriali, recidivi e appassionati è necessario destare negli studenti il desiderio e il divertimento della lettura, aprendo la strada a tutti i benefici effetti collaterali, dallo sviluppo del senso critico e del vocabolario alla crescita della cultura generale, dell’empatia e della predisposizione al confronto e all’approfondimento.

Lettori di questo tipo non nascono per caso, serve un sostrato culturale scolastico e sociale che faciliti e incoraggi il rapporto con i libri e con la lettura. L’articolo citato propone un vademecum per agevolare la diffusione di una cultura scolastica “reading-friendly”, individuando 25 proposte per promuovere la lettura indipendente a scuola.

La lettura è una priorità

Il primo punto riguarda il prioritizzare il tempo per la lettura indipendente, pianificando momenti dedicati alla lettura da inserire nell’orario scolastico; 20 minuti al giorno sarebbe l’ideale, ma anche 15, rubati qui e là possono bastare se utilizzati in modo sistematico e con costanza.
Altro aspetto fondamentale è il contesto: creare un ambiente ricco di stimoli alla lettura incoraggia l’incontro con i libri. Libri da leggere, ascoltare, scrivere e raccontare e, perché no, da fruire tramite supporti digitali e interattivi: l’importante è dotare le classi e i docenti di strumenti adeguati e all’avanguardia, incentivando canali di sostegno economico alle iniziative di promozione della lettura e partnership con librerie sponsor privati.

I libri devono essere a portata di mano

Per far innamorare i bambini della lettura e fargliela scegliere consapevolmente come abitudine, bisogna far sì che la incontrino abitualmente, che il loro ambiente ne sia pieno. Proprio per questo, un altro punto fondamentale riguarda la qualità delle biblioteche scolastiche e l’accesso ai libri: perché i bambini scelgano in modo indipendente di interagire con i libri, i libri devono essere a portata di mano. Per questo ci vogliono insegnanti preparati, scaffali ben forniti e un solido rapporto con la biblioteca pubblica di riferimento.

Leggere ad alta voce amplifica i benefici della lettura

Altro punto cardine per incoraggiare l’incontro con i libri è la lettura ad alta voce. Da sempre gli esperti affermano che la più importante attività per trasmettere conoscenza e incoraggiare l’incontro con il libro sia leggere ad alta voce; un suggerimento valido a casa come a scuola e non solo per i bambini. Anche ragazzi e adolescenti, infatti, possono ampliare i benefici della lettura grazie alla contestualizzazione e all’interpretazione guidata dei testi e al confronto con adulti e insegnanti.

La lettura è uno stile di vita

Per instaurare un rapporto solido e permanente tra i giovani e la lettura è necessario promuovere una cultura scolastica che faccia della lettura uno stile di vita, mostrando agli studenti un popolo di lettori entusiasti, a cominciare da insegnanti. A questo scopo, la scuola potrebbe organizzare incontri con lettori speciali, promotori della gioia della lettura: docenti, genitori, familiari, membri della comunità o “lettori misteriosi”, disponibili a prestare qualche minuto del loro tempo per leggere in classe e condividere l’entusiasmo per i libri e per le storie.


Un vero lettore condivide la lettura

Chi legge ha voglia di condividere le esperienze vissute tra le pagine di un libro e la lettura condivisa è veicolo di contagio positivo; per questo è bene stimolare occasioni di incontro e conversazione sui libri letti, in classe ma non solo. Il social reading è un canale diretto per la diffusione virale della lettura: hashtag scolastici per lo scambio e le recensioni di libri e la condivisione sui social network dei titoli preferiti, tutto ciò che crea coinvolgimento è utile per allargare la portata della promozione della lettura.

Un vero lettore legge di tutto

Stimolare la curiosità e incoraggiare il gusto della scoperta negli studenti invitandoli ad ampliare il loro raggio di letture ne fortifica gusto, cultura, vocabolario e passione per la lettura. E per consigliare nuove letture in modo efficace bisogna leggere ciò che leggono gli studenti, tenersi aggiornati, esplorare blog, siti, social network e cercare il confronto diretto con i giovani lettori per conoscerne gusti e aspettative e proporre libri appetibili.

La lettura è un dono, una scoperta, una festa, un tesoro

La chiave di ogni strategia di promozione della lettura è moltiplicare le occasioni di incontro positivo con i libri: via libera, quindi, a club del libro, maratone di lettura, concorsi, incontri con gli autori, pizza e libri, pigiama party e libri, feste a tema libro. L’obiettivo è creare occasioni di intrattenimento legate alla lettura e possibilmente coinvolgere famiglie, amici e portare la lettura nella vita quotidiana come abitudine sociale, appagante e condivisa.
Grande attenzione va poi prestata alle modalità di promozione, da declinare secondo tutti i canali di comunicazione disponibili, da manifesti a, scaffali a tema, da selezioni e percorsi bibliografici ai video promozionali. È necessario disseminare libri in luoghi e contesti inusuali, come indizi e tesori nascosti. E perché no, avvolgere i libri di un alone di mistero, libri incartati, da scoprire, libri da scovare e da rubare giusto il tempo di una lettura.
Libri-portale per mondi lontani, libri-pozzo dei desideri, libri-mappa del tesoro, libri divertenti, libri preziosi, compagni di un tempo scelto, privato, senza confini e felice.

Inserisci un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con un asterisco*

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.